Blefaroplastica Palermo

L’intervento di blefaroplastica a Palermo consiste nella rimozione della cute in eccesso presente nella palpebra superiore e dell’eventuale grasso localizzato nella palpebra inferiore che ne determina il rigonfiamento

  • Durata Intervento : Un’ora se solo superiore o inferiore, un’ora e mezza se superiore ed inferiore
  • Tipo di anestesia : Locale
  • Degenza : Nessuna, l’intervento si svolge in regime ambulatoriale
  • Post Operatorio : Medicazione dopo 24 ore e, nel solo caso di blefaroplastica superiore, asportazione dei punti dopo 5 giorni
  • Ritorno al quotidiano : Dopo 7-20 giorni
  • Risultato finale : Dopo due mesi

Con il passare del tempo la cute della regione perioculare tende a perdere tono ed elasticità, facendo assumere agli occhi quella classica espressione stanca e “pesante”. Lo scopo dell’intervento di blefaroplastica è il ringiovanimento del viso con una rapida procedura di chirurgia plastica, che consente l’eliminazione degli accumuli adiposi, le cosiddette “borse”, e delle pieghe palpebrali.

Spesso il risultato ottenuto con questo intervento permette al paziente di migliorare la funzionalità delle palpebre, ripristinando la capacità visiva limitata dal forte gonfiore presente soprattutto al mattino.

L’intervento di blefaroplastica consiste nella rimozione della cute in eccesso presente nella palpebra superiore e dell’eventuale grasso localizzato nella palpebra inferiore che ne determina il rigonfiamento (le cosiddette borse palpebrali). L’operazione si esegue di norma ambulatorialmente, in anestesia locale, ed ha una durata di circa 90 minuti (per la blefaroplastica completa, superiore ed inferiore). Le incisioni per le palpebre superiori vengono eseguite in una plica naturale della pelle, in modo che risultino totalmente invisibili. La blefaroplastica inferiore invece viene eseguita per via transcongiuntivale, senza incidere la pelle e quindi senza nessuna cicatrice visibile.

Il risultato della blefaroplastica è, in genere, permanente; talvolta, a causa dei fisiologici processi di invecchiamento, può essere necessario un ritocco dopo almeno 8-10 anni.

Durante le prime ore dopo l’intervento le palpebre si gonfiano e manifestano delle ecchimosi che si risolvono nell’arco di 5-10 giorni. I punti vengono rimossi dopo 4-6 giorni e da questo momento è possibile ricominciare a truccarsi. Le incisioni cutanee devono essere protette dalla luce solare diretta con uno schermo solare o un occhiale scuro per circa tre mesi. Dopo 10 – 20 giorni dall’intervento è di norma ripristinabile la normale vita di relazione.

Blefaroplastica Superiore

Si sceglie di praticare la blefaroplastica superiore  in pazienti nei quali è necessario migliorare l’estetica degli occhi e della regione palpebrale sottostante l’arcata sopraccigliare. Spesso questo intervento viene praticato anche in pazienti nei quali il problema della pelle in eccesso della palpebra superiore è talmente evidente da limitare persino la capacità funzionale visiva.

Blefaroplastica Inferiore

Si sceglie di praticare la blefaroplastica inferiore in pazienti nei quali è necessario migliorare l’estetica degli occhi e della regione palpebrale inferiore. Talvolta questo intervento viene praticato anche in pazienti nei quali il problema delle occhiaie è talmente evidente da limitare persino la capacità funzionale visiva.

Quanto costa una blefaroplastica?

Il costo di un intervento di blefaroplastica non è elevato, considerando il beneficio immediato che se ne trae dal punto di vista estetico ma soprattutto funzionale.

Il costo può variare a seconda dell’importanza del problema, e se si deve optare per una blefaroplastica superiore, inferiore, o di entrambe.

Può compilare la scheda qui sotto e verrà immediatamente contattata per approfondire  i contenuti del problema da affrontare e fissare una visita con il dottor Andrea Bonanno.

In base all’intervento scelto, ne definiremo insieme il costo, cercando di incontrare le Sue esigenze.

Contattaci per qualsiasi informazione