Due Oscar della Chirurgia e della Medicina Estetica al Dott. Bonanno

Il Dott. Andrea Bonanno ancora una volta tiene alto l’onore e l’eccellenza della chirurgia Italiana nel mondo nel corso della serata degli Oscar della Chirurgia e della Medicina Estetica, L’AMEC.
Si parla di uno dei più importanti congressi mondiali dedicati alla medicina chirurgica ed estetica, al quale ogni anno vi prendono parte più di 10.000 specialisti provenienti da più di 120 paesi del mondo.
Tale evento, di portata ed importanza mondiale, si svolge ogni anno in paesi differenti e si sviluppa in sessioni di approfondimento su varie tematiche, tenute da luminari del settore, e in premiazioni riconosciute a professionisti di spessore che si sono distinti per il loro lavoro innovativo e straordinario.
Per la prima volta nel mondo un chirurgo riceve questo riconoscimento, non in una, ma in più categorie e per 3 anni consecutivi: nel 2015 per un’innovativa tecnica di rimodellamento delle labbra denominato “Modified Nasal Lip Lift”, nel 2016 per una tecnica straordinaria di Lifting dei glutei “Buttlift without prothesis” e quest’anno per 2 casi entrambi vincenti. Il primo che verteva sulla chirurgia del naso e il secondo che consisteva in una speciale ed innovativa tecnica microinvasiva di Lifting del Viso.
Due importanti procedure, che hanno fatto si che gli venisse assegnato il più importante riconoscimento mondiale per il mondo della bellezza : “L’oscar per la chirurgia plastica del viso”.
Un risultato straordinario che porta il Dottor Bonanno a pieno titolo, ad appena 34 anni, ad essere il più giovane talento al mondo nel campo della chirurgia estetica a raggiungere tale titolo per tre anni consecutivi, tenendo ancora una volta alto l’onore e l’eccellenza della chirurgia Italiana nel mondo.
Ricordiamo inoltre, che il chirurgo in questione, oltre ad essersi distinto per essere estremamente referenziato, tanto che molti volti noti del mondo televisivo italiano lo hanno scelto come loro mentore per sottoporsi a vari interventi di chirurgia; si è fatto notare per il suo cruore d’oro, promuovendo molte iniziative di beneficenza. Tra le ultime ricordiamo il progetto YES WE FILLER: “riempi una crepa con una ruga”, che mirava a devolvere una parte dei proventi degli interventi di medicina estetica a riempire una crepa nel Centro Italia, colpito dal recente terremoto e l’iniziativa “cuore d’amare” progetto che mirava a regalare ai lidi siciliani dei defibrillatori per riuscire ad intervenire celermente in caso di bisogno e salvare delle vite sulle spiagge italiane.