Labioplastica Torino

  • Durata Intervento : Un’ora
  • Tipo di anestesia : Locale, o locale con sedazione
  • Degenza : Massimo un giorno
  • Post Operatorio : Medicazioni dopo 24 e 48 ore
  • Ritorno al quotidiano : Dai 4 ai 15 giorni
  • Risultato finale : 30 giorni
Labioplastica

Nell’ambito della chirurgia delle intimità, le signore possono scegliere di sottoporsi ad un intervento di labioplastica, che consiste nella riduzione e correzione delle asimmetrie delle piccole e grandi labbra, a volte talmente sviluppate da determinare oltre che inestetismo, anche difficoltà o dolore in corso di rapporti sessuali. Molto spesso le donne affette da prominente asimmetria non sono coscienti del fatto che questo è oramai un problema risolvibile: dal punto di vista estetico, ma soprattutto da quello funzionale, correggere l’aspetto delle piccole e grandi labbra è un’opportunità per raggiungere maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Riduzione piccole e grandi labbra

Con la labioplastica è possibile diminuire e  rimodellare la forma delle piccole e grandi labbra. In particolare le piccole labbra, due pieghe cutanee d’aspetto mucoso poste lateralmente all’apertura vaginale, generalmente non visibili, qualche volta sporgono dalla fessura vulvare, in maniera più o meno prominente. Nella maggior parte dei casi è asintomatica, ma certe volte provoca dolori durante i rapporti sessuali (ad es. nella penetrazione il piccolo labbro esuberante ostacola l’introduzione del pene), irritazioni durante attività sportive (ad es. podismo, ciclismo, ippica) e nella vita di tutti i giorni (motorino, bicicletta, cyclette,…), o limitare l’uso d’abiti particolarmente attillati, senza infine tralasciare il disagio psicologico. L’intervento consente di rimodellare e dare armonia ad una regione di vitale importanza per la femminilità di una donna. Inoltre qualora sia presente una ipertrofia (aumento delle dimensioni) delle grandi labbra e di tutta la regione pubica si può eseguire anche un intervento di liposuzione e rimodellamento del pube, le cui dimensioni vengono ridotte.

Prima e dopo l’intervento

Prima della correzione delle labbra, è richiesta l’interruzione di analgesici dal gruppo degli antinfiammatori non steroidei che contengono l’acido acetilsalico, come aspirina. Ciò riduce la comparsa di emorragie o ematomi durante e dopo l’operazione, il che aiuta e accelera notevolmente la convalescenza e migliora il risultato dell’operazione. Subito dopo l’intervento bisogna aspettarsi gonfiori più o meno accentuati che si riassorbono dopo un paio di giorni. L’eventuale sangue lungo le linee di sutura, può essere rimosso con del cotone inumidito con della soluzione fisiologica. Si formeranno piccoli edemi attorno alle piccole labbra che tenderanno a scomparire entro una settimana. I fili di sutura non vanno necessariamente rimossi essendo riassorbibili, in alcuni casi vengono comunque tolti  dopo una settimana. Le cicatrici si ridurranno a linee sottilissime appena o per niente visibili dopo circa 30 giorni.

Quanto costa una labioplastica?

Il costo di un intervento di labioplastica è più contenuto rispetto a quello per un intervento di vaginoplastica, e tecnicamente sono completamente differenti. Può compilare la scheda qui sotto e verrà immediatamente contattata per approfondire  i contenuti del problema da affrontare e fissare una visita  con il dottor Andrea Bonanno. In base all’intervento scelto, ne definiremo insieme il costo, cercando di incontrare le Sue esigenze.

Contattaci per qualsiasi informazione


Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite e-mail di comunicazioni informative.