Prima e dopo

“Prima di affrontare un intervento di medicina estetica, ma soprattutto di chirurgia plastica, è importantissimo essere cosciente del fatto che vi saranno dei reali cambiamenti, estetici e a volte anche funzionali.

Miglioramenti, certo, ma pur sempre cambiamenti, che in alcuni casi avverranno nella fase immediatamente successiva all’intervento, ed in altri anche dopo mesi dallo stesso.

Quello che faccio con i miei pazienti, è cercare di valutare insieme quali siano le motivazioni che portano loro a tale decisione,  quali siano i loro desideri e i loro obiettivi.  A volte la chirurgia è l’unico mezzo per apportare una modifica al proprio corpo, come ad esempio nel caso di una rinoplastica, altre invece fa parte di diverse azioni complementari, come per la liposuzione atta al rimodellamento dei glutei, o per una addominoplastica.  In ogni caso, è una decisione importante che deve essere presa serenamente dopo attenta valutazione.

Capire quale sia l’obiettivo di ognuno di loro è fondamentale, perché a volte non si tratta di evidenti problemi estetici oggettivi, ma di piccoli difetti, magari impercettibili agli altri, ma davvero importanti per il paziente e per la sua capacità di accettarsi e di relazionarsi positivamente.

Inoltre ritengo importantissimo il percorso post-operatorio: nonostante al chirurgo sia chiaro quale sia il decorso, so per esperienza che chi si è affidato al medico per apporre delle modifiche al proprio corpo ha bisogno di essere rassicurato e seguito nella fase successiva all’intervento, che sia qualche giorno come per alcuni mesi. Cerco di fornire continuamente assistenza ai miei pazienti e chiedo loro di chiamarmi liberamente per ogni dubbio:  il fine che vogliamo raggiungere insieme è quello di “stare bene”,  e ciò non può accadere se non lo si fa nel migliore degli stati d’animo, sentendosi accompagnato nella fase del cambiamento, supportato e incoraggiato.”