Riempi una crepa con una ruga

Si sa, le rughe sono crepe, crepe della pelle e per qualcuno anche dell’anima.  Noi le riempiamo, le chiudiamo così chi si rivolge a noi si può sentire meglio e vive meglio, sia con se stesso che con gli altri.

La nostra categoria ha deciso di evolvere in beneficenza per i terremotati del centro italia, ad un ente accreditato, una quota a discrezione del chirurgo plastico. Al cliente, che si sottoporrà alla riparazione della ruga, verrà spiegato quale percentuale verrà devoluta: noi faremo un versamento alla croce rossa italiana.

L’iniziativa ideata dal chirurgo Maximilian Catenacci Lancia. ha visto subito l’adesione del Dott. Bonanno. Cercheremo nelle prossime settimane di diffondere ulteriormente il progetto, utilizzando non solo i canali tematici web.

Aiutaci a diffondere la nostra iniziativa perché quelle sono le “rughe” più profonde e più difficili da sanare. Ora più che mai c’è bisogno di essere uniti, faremo il possibile per aiutarli a tornare alle loro vite pre-terremoto.

Grazie.